…margot…

ancora Isabelle,isabelle-margotattrice di carne e di sangue vittima di un matrimonio imposto…nel grigiore di un mattino di marmo le sua vita assume le impronte del sangue.Rosso veleno sulle sua pelle lunare.
Ed oggi anche le mie mani lasciano tracce carminie tra i solchi latenti della mia faccia,delineandone il profilo su uno sfondo sfocato.
Sono parole dal tratto gotico,sono immaginari rituali dell'abisso dell'angoscia.
Il coraggio di Margot mi rallegra con l'aroma ferroso della distruzione di quanto resta del essere me stessa…

…margot…ultima modifica: 2005-02-15T11:14:04+01:00da aglaja-hall
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “…margot…

  1. …Rubino, trasparenza dai bagliori infiammanti; Carminio, rosati incarnati in tenue luminosità pastello; Porpora, opprimenti mantelli d’umido potere; Velluto, oscuri abissi d’umana lussuria ed abiezione; Fragola, liquida golosità d’epoche bambine; Arancio, acido nettare di vita; Peperoncino, rugiada che arricchisce l’insipida pietanza. Spero che ti sia gradito quest’arcobale no di tonalità in tema… ‘Notte Aglaja, dallo sposo che ha rubato il colore al SanGiovese.
    ThePunisher

Lascia un commento