…tra amore e surrealismo…

…particolare binomio di ironica mancanza di logica dialettica,atmorfere del nord europa,melodie con parole incomprensibili,cani con sguardi da attori,l'amore assoluto per Kati Outinen, ...donna-musa-diva dell'immaginario del regista e tantissimo altro,condito con un inconfondibile aroma finlandese…

…tra amore e surrealismo…ultima modifica: 2005-01-17T00:11:18+01:00da aglaja-hall
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “…tra amore e surrealismo…

  1. Cara Aglaja, come parlare di un film che non posso annoverare tra le mie visioni… mi è impossibile, come barare, anche se l’argomento mi lusinga. La segreta promessa di una vita nuova, di un riscatto dalle quotidiane frustrazioni, insita nel colpo di spugna dell’oblio mi tenta sempre più, in questi momenti d’insoddisfazi one e depressione. Non so se avrò occasione di vedere “l’Uomo senza passato”, quello di cui sono certo è l’aver desiderato di essere un “Uomo senza passato”.
    Notte Aglaja, un Bacio ed un Inchino di commiato da un commediante di strada, dal liso vestito nero.
    ThePunisher

Lascia un commento