…ritagli nella memoria…

…la persistenza della memoria è labile ed indiscreta…la memoria temporale diventa proiettiva o cieca proiezione del dolore nel passato…mi immobilizza tra la rapidità del pensiero e la benigna deviazione verso l'indeterminatezza…...

…ritagli nella memoria…ultima modifica: 2004-12-03T12:12:24+01:00da aglaja-hall
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “…ritagli nella memoria…

  1. non so se voluto, il titolo del post evoca operazioni di cut&paste fatte sul PC, e se voluto suona un po’ apotropaico: potessimo davvero scagliare il dolore nel passato e fare un reset, lasciar invecchiare i ricordi come il ritratto di Dorian e restare indenni dinanzi alle verità… ciao buona giornata

  2. …il dimenticatoio.. . bizzarra invenzione d’un informatico pentito coscente del furto perpetrato all’umana memoria operato da un manipolo d’incoscenti bimbi con a disposizione nuovi balocchi di cui non erano capaci d’intuire limiti e difetti.
    La fredda silice, dono prometico dalla notte dei tempi, oggi imprigiona i nostri sbagli, le nostre sofferenze, le nostre gioie ed i momenti belli… impedendoci di godere d’un amnesia che, di volta in volta, è pietosa; lenisce il dolore o colora, abbellendoli, i ricordi. Da qui la necessità di trasportare nel mondo digitale anche il concetto d’amnesia… chiamato DELETE (cancella); ultimo baluardo a cui il dimenticatoio ed i suoi adepti si affidano per addolcire il freddo calvinismo professato dalla ricerca verso un’assoluta perfezione del mondo….assolu ta perfezione che ci costerà l’umana indeterminarezz a; libertà fondamentale per un uomo… la libertà di dimenticare il tragico tragitto che lo ha portato fin lì, concentrandorsi sulle speranze che s’intravedono nel rosso orizzonte d’un tramonto.
    ThePunisher

Lascia un commento