…l’orrore e l’inquietudine del borgo natio…

…una villa in campagna,forse i luoghi natii del regista piacentino…nebbia e pioggia in un inverno dall'odore acre e sgradevole…il cervello è intorbidito,come paralizzato da una frenesia nevrotica di idee-le idee deviate nate nell'universo di tremore dei deliri di un ragazzo dal viso sconvolgente…bianco e nero asettico e spaventosamente nitido,quasi terrificante,che scava nell'indifferenza dinanzi alla rovina,alla morale famigliare inesistente nello specchio … Continua a leggere

…un risveglio infelice nel desiderio di polvere e pioggia…

…un risveglio infelice …i miei occhi pesanti di trucco verde e nero e la sensazione dell'errore ripetuto…il desiderio di pioggia scorre veloce tra le piccole scariche elettriche delle mie sinapsi e la bramosia vorace di far scivolare tra le dita il mio corpo ridotto in polvere…ed in questti desideri malinconici,nell'assenza di passione quotidiana sazio il mio cuore con versi irragiungibili,di … Continua a leggere

…ancora il poeta ed una supplica…

…E difficile dire con parole di figliociò a cui nel cuore ben poco assomiglio. Tu sei la sola al mondo che sa,del mio cuore,ciò che è stato sempre,prima d'ogni altro amore. Per questo devo dirti ciò ch'è orrendo conoscere:è dentro la tua grazia che nasce la mia angoscia. Sei insostituibile.Per questo è dannataalla  solitudine la vita che mi hai data. … Continua a leggere

…una poesia sui vent’anni…

…coloro che non ci appartengono più!Trascinati da un nuovo soffio della storiaad altre vite,con le loro innocenti gioventù! Ricordo che fu…per amoreche m'invadeva gli occhi castani e gli onesti calzoni,la casa e la campagna,il sole del mattino e il sole della sera…nei sabati buonidel Friuli,nelle… Domeniche…Ah!,non posso neanche pronunciare questa parola delle passioni vergini,della mia morte(vista in un fossosecco formicolante … Continua a leggere

…sehnsucht…

…una voce spezzata che sussurra "pronto"al telefono…una tonalità dolcissima che non sento da tanti mesi…carezze sul collo e sul viso in una città che muore appoggiata sul mare e le mie lacrime che si spezzano,ghiacciate nella laguna trafitta dal sole…una luce funesta nella lanterna di Santa Lucia e la mia vita scagliata nel ghiaccio di un gelido inverno…fasulla felicità dell'arrancare … Continua a leggere

…due amici,la campagna e la guerra al confine…

…è uno di quei pomeriggi invernali dove i vestiti si appiccicano addosso per l'aria secca e pungente,in cui ogni piccolo gesto emette scintille a contatto con il corpo altrui… queste piccole scosse le avranno sentite anche Pierre e Andrej quando si sono abbracciati in una stretta fortissima ed amichevole di due uomini troppo cresciuti mentre erano lontani…La campagna giallognola era … Continua a leggere

…nuda veritas,vi prego!

…la verità,vi prego sull'amore…            non sono ancora pronta…                 il mio cuore si frantuma periodicamente sotto il peso di incoerenti pensieri…                    chimere di un terrore che non mi ha ancora abbandonata…                       ho paura di perdere un nuovo amore,ma mi concedo all'inevitabile con                               una sfrontatezza disarmante…                                     sto precipitando…                                         ho paura…                          …sono alla ricerca dell'inganno dietro allo specchio sottile della nuda veritas…

…macchie e scale…

…piccoli uomini stazionano silenziosi sulle scale a chiocciola che si formano dalle scintille dei miei pensieri…precoci bagliori imprimono ombre su pareti e ringhiere controluce…la stoffa nero-abbagliante dei loro abiti sta colando,all'origine di un minuscolo rivolo scuro e contorto che esplora ogni angolo aguzzo dei gradini di pietra,fino a precipitare nella fessura vuota della mia pupilla,per imprimervi il suo colore d'ombra … Continua a leggere

…cercando attraverso lo specchio…

…nello specchio vedo il riflesso di una bambina con fili di rame tra i capelli…mi sento una piccola Alice in viaggio in compagnia della malia di nuove città della memoria,alla ricerca della casa dove ho seppellito i miei ricordi con la sola mappa di una foto sbiadita dal tempo e dal vento…i miei occhi hanno da poco assunto una nuova differente vitalità … Continua a leggere